• Tutte le Categorie
    • Nessun prodotto nel carrello.
Massaggio Ayurvedico – Afrodite Profumeria

Il massaggio ayurvedico è un mezzo utilizzato dall’omonima medicina di origine orientale per riequilibrare lo stato psicofisico dell’individuo. Una tecnica di manipolazione che viene eseguita per raggiungere la perfetta armonia tra corpo e mente, tra anima e fisico. Ayurveda è una medicina tradizionale indiana il cui obiettivo appunto è raggiungere il benessere totale della persona, fisico e mentale, una filosofia di vita. Ecco in che cosa consiste il massaggio che si richiama a questa antica filosofia orientale.

Massaggio ayurvedico, cos’è?

Il massaggio ayurvedico ha radici lontane: sembra risalga a 5000 anni fa, quando in India si iniziò a praticare per donare equilibrio a corpo e mente. In seguito, si è diffuso in Occidente e oggi viene praticato da molti. Secondo l’ayurveda esistono tre bioenergie principali, tre dosha, che sono: vata, pitta e kapha. Uno squilibrio di queste tre energie porterebbe alla comparsa di disturbi. Il massaggio ayurvedico ha come obiettivo il ripristino dell’equilibrio di queste, con conseguente guarigione della persona. Prevede diverse tecniche di manipolazione, che possono variare a seconda della situazione e del “grado di squilibrio” e deve essere attuato da un massaggiatore ayurvedico specializzato. 

Durante il massaggio vengono stimolati i centri energetici del corpo umano, ossia i chakra al fine appunto di ristabilire equilibrio. Può essere attuato con oli vegetali come l’olio di sesamo, di mais o di girasole, oppure utilizzando oli essenziali o erbe medicinali. 

Due le principali tipologie di massaggio ayurvedico:

  • Completo – effettuato su tutto il corpo

Localizzato – su specifiche zone.

A che cosa serve il massaggio ayurvedico

Benessere totale, quello che si crea quando corpo e spirito stanno bene: il massaggio ayurvedico prevede una serie di manipolazioni in diverse parti del corpo che innanzitutto favoriscono la circolazione sanguigna, per portare i fluidi vitali in ogni parte dell’organismo. Ad oggi questo tipo di massaggio viene praticato per contrastare disturbi come:

  • Stati di ansia e stress
  • Insonnia
  • Mal di testa, dolori cervicali e articolari
  • Gonfiore a piedi e gambe
  • Disturbi della circolazione sanguigna e linfatica.

Queste le diverse categorie di massaggio ayurvedico, in base ai benefici attuati:

  • Shiroabhyanga – massaggio indirizzato verso il cuoio capelluto, per prevenire la caduta dei capelli e la formazione della forfora
  • Shirodhara – massaggio praticato su testa e fronte per trattare mal di testa, pesantezza e affaticamento mentale
  • Abhyanga – massaggio per testa e nuca attuato con olio alle erbe
  • Mukhabhyanga – massaggio del viso contro lo stress che stimola l’ossigenazione della pelle per un’azione anti-age e di contrasto all’insonnia
  • Griva abhyanga – massaggio rivolto al tratto cervicale, per trattare dolori e disturbi della parte
  • Tandabhyanga – massaggio del dorso per trattare dolori, tensioni e affaticamento della schiena e delle spalle
  • Antikapha e Gamathi – massaggio drenante per le gambe, per contrastare il gonfiore e le adiposità locali 
  • Advartana – massaggio attuato con erbe drenanti a scopo dimagrante
  • Padabhyanga – massaggio ai piedi fatto con olio vegetale per stimolare la circolazione sanguigna e per sgonfiare
  • Dosha Kapha – massaggio drenante che stimola la circolazione e il metabolismo energetico
  • Phenakam – massaggio linfodrenante attuato per eliminare le tossine

Sarvanga Abhyanga – massaggio completo da attuare con olio vegetale tiepido, che viene versato gradualmente a partire dalla testa fino ad arrivare ai piedi, attraverso movimenti regolari.

Benefici del massaggio ayurvedico

Un massaggio ayurvedico può apportare benefici fisici e spirituali. A livello fisico può aiutare a trattare tensioni e dolori sia muscolari che articolari, contrastare affaticamento muscolare, stimolare la circolazione sia linfatica che sanguigna e trattare la cellulite.

A livello psichico un massaggio ayurvedico può aiutare a contrastare stress, stati di ansia, stanchezza e affaticamento mentale, favorendo il rilassamento.

Come si fa un massaggio ayurvedico?

Prima di iniziare il massaggio ayurvedico, il massaggiatore svolge un colloquio preliminare che serve a capire le problematiche della persona e quindi le sue esigenze, ma soprattutto gli squilibri energetici creatisi. Dopo il colloquio il massaggiatore sarà in grado di mettere a punto un massaggio personalizzato, perché la caratteristica predominante del massaggio ayurvedico è la soggettività della manipolazione. 

Il massaggio si dovrà quindi svolgere in un ambiente caldo illuminato da luci soffuse e caratterizzato da essenze profumate e musica rilassante; il tutto per favorire il massimo rilassamento della persona. Questa verrà fatta sdraiare su un particolare tavolo di legno o a terra.Il massaggio potrà quindi essere attuato con mani, gomiti e braccia, anche da due massaggiatori contemporaneamente che operino in sincronia. In caso di persone particolarmente corpulente o per gli atleti, potrà essere praticato il Midhiabhyangam un massaggio che viene svolto anche con i piedi.

Share this post

Leave your thought here